COME AFFRONTARE LE ENERGIE NEGATIVE DEGLI ALTRI: UNA GUIDA

Fonte: V. Bojko “L’energia delle emozioni e la comunicazione”
Non arrabbiatevi; la rabbia apre il canale per l’arrivo dell’energia negativa altrui. E’ ciò che vogliono i vampiri energetici. Domanda: come fare a non arrabbiarsi? La risposta è: usate l’intelletto, la mente. E’ la mente che guida i programmi emotivi, rafforza o indebolisce la loro energia.
Da qui derivano le tecniche della difesa:
1. La difesa con la mente. Si deve usare l’intelletto per schermare le azioni negative provenienti dagli altri; è capace di frenare o limitare l’energia delle emozioni che arrivano durante la comunicazione. Si cercano e si trovano i motivi per mantenere la calma, si pensa al proprio prestigio o alla propria salute, si cerca di capire che cosa c’è alla base delle azioni dell’altro, e se è possibile capirlo e perdonarlo, e come attenuare il flusso dell’energia negativa che arriva.
2. “Nuotare tra le nuvole”. Se non riuscite a schermarvi con il pensiero, allontanatevi mentalmente, visualizzando voi stessi tra le nuvole bianche nel cielo blu e azzurro; provate, è semplice.
3. Non attirate l’attenzione dei portatori della negatività. Non significa ignorare le persone, o trattarle con superbia. Significa non favorire quelle persone, di intrattenere con esse solo rapporti formali. A volte ci viene spontaneo lamentarsi di qualcosa, o condividere qualche impressione. Ma dopo una comunicazione con una persona negativa, non otterremo ciò che volevano, al contrario, ai nostri problemi aggiungiamo la negatività altrui.
4. Non fate polemica con queste persone; le vostre argomentazioni e la vostra logica potrebbero risultare inutili. In una discussione vince non il più intelligente ma colui che ha il biocampo più forte: avete a che fare non con un intelletto dell’altro, ma con il suo modo di rapportarsi con la gente, con la diffidenza sensoriale, con le sue opinioni negative, la sua dissonanza emotiva. Non fatevi coinvolgere nelle discussioni, trovate una scusa formale per allontanarvi, o limitatevi di poche ma gentili parole.
5. “Lo specchio”. Immaginate tra di voi un muro di specchio, rivolto alla persona; molte cose che lei dice e fa, non arriva a voi, rimbalza. Ma state attenti a non esagerare; se continuate a difendervi sempre così, potreste perdere del tutto l’empatia e la comunicatività.
6. “Proiettore”. Immaginate una luce potente sgorgare dal vostro terzo occhio, diretta nel terzo occhio della persona, la cui attenzione vorreste allontanare. E’ la tecnica dello “sguardo fisso”. E’ una tecnica molto forte e si può usarla solo in casi estremi (per troncare la rozzezza, gli insulti, molestie, etc.)

Annunci

Un pensiero su “COME AFFRONTARE LE ENERGIE NEGATIVE DEGLI ALTRI: UNA GUIDA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...